Link utili

Servizi per animali

Zone Limitrofe

Nelle Terre dei Savoia - Un Crocevia di Storie e Storie

Le terre dei Savoia sono un piccolo mondo pieno di una grande storia che viene da lontano. L'itinerario parte da Racconigi (253 m), immediatamente associata al castello dei Savoia, vero gioiello di arte barocca in provincia di Cuneo.

Da Racconigi si prosegue verso Cuneo in direzione di Savigliano (321 m), cittadina ricca di industrie e attività commerciali. Punto di partenza ideale è la piazza Santarosa, circondata da portici medievali e dominata dalla torre civica e dall'insolito arco di trionfo, conseguenza dei soggiorni a Savigliano dei duchi di Savoia.

Da Savigliano si svolta per Bra in direzione di Cherasco: consigliamo di fermarsi a Cervere (301 m), dove bisogna immergersi nell'intrico delle viuzze per andare a scovare la bella piazzetta e il palazzo municipale, oltre i quali si arriva allo strapiombo sullo Stura e alla torre medievale.

Cherasco (288 m) è nota come la "città delle sette paci", di cui due importantissime: nel 1631 (pace di Cherasco, con cui il Piemonte passava alla Francia) e nel 1796 (armistizio di Cherasco, con cui i Savoia si arresero a Napoleone), entrambe firmate nel seicentesco Palazzo Salmatoris. Cherasco sorge in posizione strategica ed è caratterizzata dalla pianta a scacchiera tagliata da vie perpendicolari, oltre che dalle mura, che cingevano la città formando una stella. Oggi rimangono l'arco di porta Narzole e quello del Belvedere, detto arco trionfale. Passeggiando nel centro storico non mancate di visitare il castello visconteo del Trecento, il palazzo comunale e palazzo Gotti e la chiesa romanica di San Pietro.

Da Cherasco si prosegue per Bene Vagienna (349 m), cittadina fascinosa come una damina elegante, caratterizzata da antichi portici ed edifici religiosi di pregio. Il centro storico è un interessante insieme di edifici medievali e barocchi, tra cui il castello, oggi ospedale, la parrocchiale dell'Assunta e la Chiesa dei Battuti Bianchi.

Lasciata Bene Vagienna ci dirigiamo a Fossano (377 m). La città degli Acaja sorge in posizione dominante sul fiume Stura. Il monumento più famoso della città è sicuramente il castello turrito, costruito fra il 1324 e il 1332.